X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

Ammissibili controlli difensivi occulti del personale secondo la Cassazione

mansi news

01-09-2015

Ammissibili controlli difensivi occulti del personale secondo la Cassazione

La Corte di Cassazione Sezione Lavoro, con la sentenza n.10955 /2015, ha ritenuto tendenzialmente ammissibili sotto il profilo quantitativo e qualitativo i controlli difensivi occulti, realizzati da personale estraneo all’organizzazione aziendale, volti all’accertamento di comportamenti illeciti diversi dal mero inadempimento della prestazione lavorativa.

I Giudici considerano in ogni caso indispensabile la necessaria esplicazione delle attività di accertamento mediante modalità non eccessivamente invasive e rispettose delle garanzie di libertà e dignità dei dipendenti, con le quali l’interesse del datore di lavoro al controllo e alla difesa della organizzazione produttiva aziendale deve contemperarsi, e, in ogni caso, sempre secondo i canoni generali della correttezza e buona fede contrattuale.

Clicca sul link per scaricare la sentenza

http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20150528/snciv@sL0@a2015@n10955@tS.clean.pdf

Made in Web Industry