X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

Jobs act II - Contratti a termine irretroattività nuova disciplina secondo la Cassazione

mansi news

20-10-2015

Jobs act II - Contratti a termine irretroattività nuova disciplina secondo la Cassazione

La Cassazione conferma la non retroattività della nuova disciplina in tema di rapporto a tempo determinato contenuta nel decreto legislativo n.81/2015 (Cass. sez. Lav. 20 ottobre 2015, n.21266).

Nella pronuncia in commento si discute delle conseguenze sanzionatorie della nullità del termine apposto a un contratto intercorso tra le parti tra il 22-06-1998 e il 30-06-1998. In particolare, nel giudizio si discuteva della possibilità di applicare anche a rapporti pregressi le nuove modalità di calcolo dell'indennità risarcitoria che non considerano più l'ultima retribuzione globale di fatto bensì l'ultima retribuzione di riferimento per il calcolo del TFR.

La Corte precisa che la nuova disciplina in tema di calcolo dell'indennità prevista nel d.lgs. n.81/2015 possa trovare applicazione solo per i contratti di lavoro stipulati a decorrere dal 25 giugno scorso. Le argomentazioni addotte fanno leva sul carattere innovativo della disciplina prevista dall'art.28, d.lgs. n.81/2015 rispetto all'art.32, l.n.183/2010 idoneo a configurare un'ipotesi di successione di leggi nel tempo e non una mera riformulazione della medesima disciplina pregressa.

Clicca qui per scaricare il testo della sentenza

http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20151021/snciv@sL0@a2015@n21266@tS.clean.pdf



Made in Web Industry